torna indietro

oste-bonora

Apre sopra i locali di Eataly il ristorante “L’oste della bon’ora incontra il tartufo”, innovazione e tradizione la ricetta vincente.

Prendendo spunto dall’articolo riguardante la grande unione Eataly-Urbani Tartufi (che potete trovare QUI), parliamo oggi di una bellissima iniziativa nata da questo matrimonio di eccellenze.

Da inizio mese è aperto a Firenze  “L’oste della bon’ora incontra il tartufo”, il ristorante temporaneo sopra  Eataly Firenze che nel mese di novembre  vanterà un menù interamente dedicato al tartufo Urbani.

Per Urbani Tartufi, presente all’inaugurazione il Direttore Commerciale Dr.Pietro Borroni.

Il ristorante è gestito per tutta la durata dell’evento dai grandi chef del notissimo ristorante Romano “L’oste della bon’ora”, chef che stanno riscuotendo grande successo presentando il tartufo in un modo nuovo, moderno, senza dimenticare la tradizione.

Nel percorso antecedente l’ingresso, un allestimento di prodotti Urbani,  proietta da subito i commensali nel prezioso mondo del Re della tavola, un mondo in cui i profumi e i sapori sono intensi come le emozioni che questo pregiato diamante della terra da millenni è capace di regalare ai suoi appassionati.

“Un grande onore per noi”, dice Borroni, “poter rappresentare per un mese il mondo del tartufo nella magica Firenze. Rappresentare l’eccellenza del made in Italy all’interno di Eataly  è il risultato di un lavoro importante che l’azienda Urbani sta portando avanti da oltre un secolo, lavoro grazie al quale Urbani è oggi leader indiscusso del settore tartufo con il 70% del mercato mondiale. Questa esperienza è per noi una nuova importante occasione per presentare nuovi piatti, per cercare nuove combinazioni ed esaltare in modi nuovi, attraverso la grande abilità degli chef che ci accompagnano in questa esperienza, le caratteristiche di questo pregiatissimo fungo ipogeo”.

Tra gli ospiti anche importanti personaggi del mondo dello spettacolo, della politica, dell’imprenditoria italiana

1 2 3