torna indietro

Sedici anni, moro con un ciuffo sbarazzino che incornicia un sorriso fiero. E’ questo l’identikit di Leonardo Angeli, giovane promessa del motocross italiano, appena affermatosi Campione Regionale dell’Umbria nella categoria 125cc, con la sua moto sponsorizzata da Urbani Tartufi.

Conosciamo più da vicino questo ragazzo senza paura che “vola” sempre più in alto in sella alla sua moto.

– Da dove nasce questa passione per le due ruote?

«In verità», racconta Leonardo, «da piccolo ho provato altri sport, il calcio, il tennis ma un giorno mio padre, ex motociclista del campionato nazionale di enduro, mi ha regalato il primo “cinquantino” e da lì è nato un amore che non finirà mai. Avevo quattro anni e nonostante mia madre non fosse molto favorevole, vista la pericolosità di questo sport, ho iniziato ad allenarmi e all’età di otto anni ho iniziato a correre nei campionati locali fino ad arrivare sempre più in alto. Oggi corro nel campionato regionale, in quello nazionale e, da quest’anno, in quello europeo»

– In effetti comprendiamo le paure della mamma, è uno sport molto pericoloso, non hai paura?

«No, la moto è il mio amore più grande e non mi tradirà mai. Anche se ho subito due interventi importanti, continuo a credere in questo sport, a divertirmi ed anche mia madre ha capito che la mia felicità è in sella alle due ruote, è la mia vita e oggi anche lei mi sostiene e tifa per me»

– E tuo padre cosa dice?

«Mio padre è il mio migliore amico, una persona splendida che mi accompagna in tutte le avventure, abbiamo un feeling incredibile. Lui è felicissimo di proseguire la sua passione con me. Un giorno ha venduto la sua moto e mi ha detto che da lì in poi, si sarebbe dedicato a me e così è stato.»

– Raccontaci di questa importante vittoria al Campionato Regionale di Umbria e Marche.

«E’ stata una grandissima soddisfazione perché su sei gare, a causa di altri impegni esteri in Belgio e Francia, ho potuto partecipare solamente a quattro. Le vittorie in queste competizioni mi hanno comunque permesso di salire sul gradino più alto del podio nonostante due incidenti subiti in allenamento e una pausa di due mesi dovuta al fatto che mio padre, dopo il terremoto, ha perso la sua attività  e non avevamo il budget per continuare, per questo ringrazio tantissimo Urbani Tartufi, ci tengo a sottolinearlo»

– Spiegaci il perché di questi calorosi ringraziamenti, cosa rappresenta per te Urbani Tartufi?

«Il giorno che ho saputo che Urbani Tartufi sarebbe stato il mio sponsor non ho trattenuto l’emozione. Una gioia che non potete immaginare. Fino ad allora avevo partecipato con tantissimi sacrifici ai vari campionati, spesso con la moto non in perfette condizioni, con molta fatica. Urbani Tartufi ha creduto in me in un momento difficile, sono persone fantastiche, grazie a loro ho potuto coronare uno dei miei sogni, correre al massimo delle mie potenzialità ed i risultati si sono subito visti. Vorrei riuscire un giorno a rappresentare l’Umbria come loro rappresentano la nostra splendida regione in tutto il Mondo, sono un grande esempio per me e porto questo nome sulla mia moto, insieme ai tanti tartufi rappresentati sulla carena, con grande responsabilità e orgoglio»

– Sono bellissime parole Leonardo, per concludere, quali sono i tuoi progetti futuri?

«Quest’anno sono passato con un anno di anticipo nel campionato superiore, la 250cc e nei miei progetti c’è vincere nuovamente il campionato regionale e poter esser incoronato campione italiano. Parteciperò anche al campionato europeo e spero di non deludere le aspettative. Quest’anno sono stato convocato anche a due trofei delle regioni e nella categoria senior, dove tra oltre cinquanta partecipanti ero il più piccolo, sono riuscito a vincere nonostante avessi subito un guasto alla moto. Questo mi ha dato ancora più determinazione e voglia di proseguire su questa strada»

E dopo queste parole non ci resta che augurare a Leonardo ed al suo team di proseguire in questo mondo dove la fortuna non conta senza tanto impegno e preparazione. Urbani Tartufi sarà al tuo fianco per festeggiare insieme i successi presenti e futuri! In bocca al lupo Leonardo!